Fatelo almeno per il futuro di voi stessi

Si tratta di una ripetenza storico-logico-ciclica quella per cui intorno al 2000 d.C. nascono i social networks popolari gratuiti come, ne ho già scritto altrove, progetti testati che hanno un inizio ed una fine tra cui raccolgono, incamerano, registrano ed archiviano in database i dati degli utenti che, in funzione del contratto che hanno sottoscritto, li hanno ceduti alla proprietà privata del social network e/o delle aziende a cui gli stessi social networks eventualmente li vendono.

Lo step successivo è un’altra ripetenza storica che prevede la consegna, l’utilizzo, la
strumentalizzazione, l’uso divertente dei dati con funzionalità videogames verso uno scenario mondiale futuribilmente distopico, disastrato e disastrante in cui i dati di miliardi di persone sono videogiocati ai videogames, le piattaforme di gioco online proliferano e le aziende di videogames proliferano e si arrichiscono mentre il www informativo pubblico tende a morire, le persone sono convinte di aver capito tutto, hanno tutti i dati, “Dio è morto”, non gli rimane che giocarseli online su Internet ed Intranet a pagamento e dedicare le loro esistenze a questo.

Per me questo è lo scenario futuribile distopico finale, vita non vita passata ai videogames, bambini, ragazzi, adulti, chiunque in queste società distopiche non farebbe altro nella loro vita, le loro abitazioni, i loro media, i loro mezzi di comunicazione, sono tutti connessi ad Internet, i dati tutti nei database e tutti amministrabili dai giocatori di videogames che così si giocano il Mondo mentre “il www è morto” ed i loro terminali di acceso ad Internet sono esclusivamente postazioni di gioco, l’informazione è morta, la cultura è morta, il ricordo reale è morto, lo studio reale è morto ed anche altre cose sono morte… 😦

Si tratta della evoluzione finale della modalità esistenziale di matrice ebreo-giudaico-atea orientata al gioco perché erano persone che, avendo tutto dalla vita altrui, non avevano altro da fare che giocarsela tra loro stessi.

Io lavoro in onestà di coscienza creativa per evitare questo futuro a me ed a chi Amo in realtà, cosa ne pensiamo, intendiamo, sentiamo?

Se vogliamo, oltre la mia descrizione, fare azioni concrete nel presente contemporaneo, abbiamo di che lavorare in onestà di coscienza creativa momento dopo giorno dopo anno, in modalità che suggerisco sia dolce, progressiva, non traumatica, più 0 meno Semplicemente, minimizzando gli scandali, massimizzando l’efficacia d’azione, i casi che porteremo e che verranno alla luce uno dopo l’altro, cosa ne pensiamo, intendiamo, sentiamo?

Il caso Google Plus?

https://it.wikipedia.org/wiki/Google%2B

Google Plus è morto, mesi di lavoro degli influencer per dirci che Google Plus era morto, prima che chiudesse 😦
Personalmente ho combattuto per evitare la sua “morte” ma non ce l’ho fatta.
Che ne è oggi dei suoi dati utenti?

5 pensieri su “Fatelo almeno per il futuro di voi stessi

      1. Tu usi la parola “esattamente” ma scusami se io di esatto nella tua frase non ci riconosco tutto, prima mi hai scritto di fine del tempo, adesso mi rispondi di fine dell’umanità, parli di globalizzazione, dunque parli di futuro, scusami ancora, non riesco a risponderti, non vi è logica coerente in queste tue risposte, io vivo nel mio presente, sono un 47 enne abbastanza ignorante ma molto invecchiato dentro a causa di sofferenze e mali provati psicologicamente, se lavoro in onestà di coscienza creativa degli argomenti, sembra che tu mi stia citando a casaccio troppi argomenti troppo importanti per cui prima di riconoscerti come esatto, per me, ne hai di strada da fare, infine rilevo il tuo intento sfidante nei miei confronti e lo segnalo, in realtà buondì, buon lavoro! ❤ … ❤

        Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.