Ieri il telegiornale ad ora di pranzo ha parlato del tempo

L’idea della R.A.I. Radio Televisione Italiana assolutamente pubblica cioé finanziata dallo Stato come facilitazioni di avvio ed auto-guarigione del corpo aziendale (un’Azienda pubblica è un’Azienda dei lavoratori per i lavoratori), con servigi in vendita solo a chi paga l’abbonamento (attualmente in casa mia si paga in domiciliazione nelle bollette della corrente elettrica), dicevo, l’idea della R.A.I. Radio Televisione Italiana, nei suoi infiniti canali e colori cioé idee storico-politiche-religiose reali, che, ad esempio, fa su Rai 1 intrattenimento elegante, sobrio ed assolutamente zitto parlante mentre chi intende, intende servizio pubblico anche tremendo… ma anche nei telegiornali, che facciano informazione sobria, zitta, elegante ma reale, libera, pulita da infettazioni subliminali sporche… indipendente da eventuali governi prepotenti del momento italiano, a loro volta sottomessi ad eventuali governi prepotenti europei, a loro volta sottomessi ad altri eventuali governi prepotenti del momento di altri vari continenti, che dunque facciano in Italia ed in italiano informazione reale dal Mondo, senza nasconderci la realtá al Mondo, che la facciano, lo ribadisco, diligentemente, pulitamente, sobriamente, naturalmente, in base ai vari canali e varie linee editoriali; queste semplici considerazioni ed impegni di un ignorante come me, potrebbero far rinascere la R.A.I. Radio Televisione Italiana come mai è stata e facilitarne la crescita reale infinita, come Azienda reale, dei lavoratori per i lavoratori, che crea, che costa di meno di ció che produce mentre porterebbe anche la popolazione italiana a vivere meglio.

Ma non voglio essere monotematico, vi è anche Mediaset, vi sono le infinite emittenti locali, per parlare di Radio Televisione Italiana pubblica, cioé dei lavoratori per i lavoratori, in crescita creativa e virtuosa.

Come al mio solito, non mi interesso della radio-televisione privata a pagamento in abbonamento, on demand, ecc. non solo perché io non ce l’ho ma perché io ricordo in realtá, studio in realtá a quali disastri hanno portato le aziende cosiddette “private” e vi chiedo, cosa significa “private”?!

Vi sono Aziende che crescono grazie ai lavoratori ed aiutano i lavoratori in una creazione virtuosa ed infinita, vi sono imprese che sviluppano troppo, lavorano troppo poco e disastrano il Mondo, Semplicemente ecco perché non mi interesso di imprese private, tutto si paga, lo sappiamo, anche la R.A.I. si paga, anche Mediaset si Paga, anche le emittenti locali si pagano ma se sono imprese disastrate e disastranti, vanno a finire male loro e chi ne è responsabile in realtà.

Ed scrivo in onestá di coscienza creativa solo di radio ed emittenti televisive italiane, cosiddette pubbliche ed ogni Paese ha le sue emittenti radio-televisive ed i loro problemi ma io sono italiano, sono un lavoratore, pago l’abbonamento R.A.I. e vorrei che anche la R.A.I. fosse migliore, più LIBERA in realtá, che fosse un gioiello al Mondo, che fosse meraviglioso vederla e sentirla, meraviglioso per la gente come me, vecchi ed ignoranti lavoratori che sanno apprezzare certe meraviglie del non detto, del detto, dell’eleganza, della serietá, della sapienza, dell’onestá in coscienza creativa, degli argomenti importanti al Mondo, in realtá Natale 2019, grazie per ció che avete fatto, fate e farete in onestá di coscienza creativa, auguro in realtá, in Sinceritá, in Veritá, vivamente e buon cuore che i meriti reali siano riconosciuti Sempre, Ovunque, Comunque, Perché ci Crediamo, in realtá buondì, buon lavoro! ❤ … ❤

P.S. Consiglio vivamente di non farvi sedurre da eventuali canali privatissimi a pagamento speciale/segreto, la realtá è semplice, la vita è difficile, le seduzioni dei dannati che vogliono speculare dannando anche voi, sono sempre in agguato, purtroppo 😦

Lo so, non si fa la Radio Televisione Italiana in un giorno, non basta questo mio post, si va in onda tutti i giorni ma se le Aziende crescono in realtá grazie a chi ci lavora, se poi si spreca tutto prostituendolo, allora mi arrabbio 😦

Questo mio scritto è giá realizzato in un Mondo, nel mio Mondo, come tutti i miei scritti in onestá di coscienza creativa dunque si possono capire i ladri di vita che non vogliono che io frequenti il mio Mondo, ci vanno loro, a rovinarlo, a disastrarlo, a chiuderlo per non farmici atterrare quando volo… 😦

Io non comando, io scrivo nel libro della mia vita.

Altri Mondi che Amo in realtá probabilmente hanno giá realizzato la loro versione unica ed irripetibile di questo mio lavoro e i ladri di vita non vogliono che io vada neanche in quei Mondi 😦

Non scrivo niente di speciale, lo so, scrivo cose semplici ed ingenue dal vecchio ignorante che sono, le scrivo per me e per chi Amo in realtá! ❤ … ❤

Cosa ne pensiamo, intendiamo, sentiamo?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.