Che fatica per me ragionare e lavorare poche righe di parole però molto importanti

Grazie alla Santa Casa di Loreto per l’invio a casa mia della rivista cartacea “Il Messaggio” della Santa Casa di Loreto edizione di Ottobre/Novembre 2019 che mi sembra ricco di argomenti solenni ed importanti che non ho ancora avuto il tempo di lavorare in onestá di coscienza creativa e pura Religione cristiana reale ancor prima che cristana-cattolica reale.

Oggi inizio da poche parole iniziali tratte dal Decreto di Indizione del Giubileo Lauretano che oggi ho avuto l’opportunità di leggere:

“La Beatissima Vergine Maria si è conformata al Mistero della Divina Incarnazione tanto da essere non solo proclamata con assoluta certezza Madre di Dio, ma anche riconosciuta alleata di Cristo nell’opera di Redenzione [ … ] nei cuori dei discepoli di Gesù, suo figlio […]

• Penso, intendo, sento davvero che si tratta di pura ideologia religiosa cristiana che la Santa Casa di Loreto ci comunica ufficialmente e che vale per ogni Madonna Assoluta per cui suggerisco di evitare centralizzazioni localistiche e nominative, soprattutto nel nome del Padre, del Figlio, dello Spirito Santo Amen, Mistero assoluto Sempre, Ovunque, Comunque senza possibilità di provazione logico-atea appunto Perché Mistero Assoluto, cosa ne pensiamo, intendiamo, sentiamo?

• Scusino la mia infinita ignoranza, cos’è il mistero della divina incarnazione al quale la Beatissima Vergine Maria si sarebbe conformata?

• Per Me Gesù è suo figlio, per me Cristo è suo Figlio dopo che è morto in Croce e risorto, Cristo, Dio, sono la stessa parola nel Mistero Assoluto del Nome del Padre, del Figlio, dello Spirito Santo Amen e di certo la Madonna Assoluta, dopo che suo figlio Gesù è morto in Croce ed è diventato Cristo/Dio, iniziano a collaborare nell’Opera Assoluta di Redenzione ed in infiniti altri lavori Assoluti ed ingiudicabili in loro assoluta Santitá di sofferenza e mali provati Assoluti e Purezza esistenziale scelta di Vecchiaia Assoluta.

Queste le mie povere parole di un “vecchietto” di 47 anni di nome Federico Santarelli che è da troppi anni che abito a Marzocca, l’aria di Mare è l’aria di Mare ma a me piace anche la Collina in cui sono stato giovane, dopo che ho lavorato poche righe di questa apprezzata rivista ufficiale che, lo ripeto, ringrazio di aver ricevuto, come farò a leggerla tutta prima della prossima uscita, se la riceverò?

Boh

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.